Alla scoperta di Villasimius tra mare e storia

Facilmente raggiungibile tramite taxi dall’aeroporto di Cagliari, nel sud della Sardegna, sorge Villasimius, famosa località turistica che, ogni anni, accoglie numerosi visitatori desiderosi di scoprire le sue tante bellezze, le sue spiagge ma anche la sua storia.

Villasimius: un pò di storia

Villasimius, sin dall’antichità, è stata una terra abitata da numerose popolazioni come quella fenicia e quella romana. Grazie alla sua posizione strategica, era luogo perfetto per gli scambi commerciali e per le azioni militari divenendo, rapidamente, vero e proprio centro del mediterraneo. Di queste dominazioni e delle varie culture che si sono incrociate durante i secoli, sono rimaste numerose testimonianze con reperti e scavi archeologici tutti da scoprire.

Cosa vedere a Villasimius

Come dicevamo poc’anzi, Villasimius è ricca di storia ed è quindi ricca di siti archeologici da poter visitare per comprendere al meglio le sue origini e trascorsi. Oltre all’insediamento fenicio e romano di Cuccureddus, l’edificio termale di S.Maria e le necropoli di Cruccuris e di Accu Is Traias è possibile visitare anche le suggestive torri costiere nonché la fortezza vecchia di Villasimius, luoghi perfetti per una vista mozzafiato e per poter conoscere il lato strategico e militare della posizione di questa città. Oltre a questi luoghi pieni di storia, per gli amanti del mare e del relax, Villasimius offre delle bellissime spiagge dove poter trascorrere giornate indimenticabili con sabbia bianca e acqua cristallina.Tra le spiagge più famose figurano sicuramente la spiaggia di Capo Carbonara (che risulta essere anche il punto meno piovoso di tutta la penisola italiana), quella di Notteri, la spiaggia di Porto Giunco e quella di Timi Ama. Per chi è amante delle escursioni, da Villasimius è possibile realizzare dei mini viaggi verso le vicine isole come quella di Serpentara o l’isola dei Cavoli.

Cosa fare a Villasimius

Oltre ad esplorare siti archeologici, godere delle sue spiagge e esplorare le isole circostanti, tra le tante cose da fare in questa affascinante località non può mancare una degustazione di piatti tipici come ad esempio la famosa “costedda”, una gustosa focaccia con cipolle e pomodori locali. Oltre a gustare i sapori di questa terra, un’altra interessante attività è sicuramente visitare il celebre Museo Archeologico di Villasimius, dove sono raccolte numerose testimonianze dell’antica storia di questa suggestiva terra.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.