Museo a Cefalù, Sicilia

Nella bella Sicilia settentrionale si trova la città di Cefalù, ossia uno dei centri balneari più famosi di tutta la provincia. Ogni anno questa località attira turisti da tutto il mondo per le sue bellezze paesaggistiche e culturali.

Tale località ha origini molto antiche, e sono molte le testimonianze della sua rilevanza storica. Tra le tante attrazioni, la più nota è il Museo Mandralisca, la cui importanza si deve anche alla sua locazione, infatti si trova proprio di fronte ad uno dei santuari più belli d’Italia, il Santuario di Gibilmanna, il cui nome deriva deriva dal termine arabo “Gibel el Iman”, ossia “Monte della fede”, infatti la struttura è dedicata alla Madonna.

Il Museo è stato fondato il secolo scorso, grazie al barone di Mandralisca, da cui ha preso il nome, Enrico Piraino che, nel 1800, appunto, iniziò una raccolta di oggetti d’arte nella sua abitazione. L’importanza di questa raccolta è che il barone, sostenitore degli ideali risorgimentali, decise di destinare tutto questo suo avere ai concittadini, per favorire la costituzione di una classe popolare cittadina evoluta.

Il testamento del barone di Mandralisca prevedeva la creazione di una fondazione scolastica, inesistente a Cefalù, che, a sua volta, prevedesse varie sezioni come la biblioteca, la pinacoteca, la sezione archeologica, la numismatica e la malacologia. La biblioteca è la sezione più rilevante, in quanto ospita una numerosa collezione di libri, ma anche la pinacoteca riserba elementi di interesse notevole, quali ad esmpio, il dipinto realizzato da Antonello da Messina, denominato “Ritratto di Ignoto”.

Per conoscere meglio la storia della città è possibile visitare la splendida sezione archeologica, all’interno della quale sono conservati reperti storici trovati durante gli scavi effettuati attorno alla città e nelle zone limitrofe. La visita a questa struttura è affascinante e interessante per scoprire tutto ciò che c’è da sapere su questa zona della penisola italiana.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.