Vacanze in Croazia con bambini: consigli e opinioni

La Croazia, situata sul Mare Adriatico, è uno dei paesi più belli d’Europa. Le vacanze in Croazia sono un’opzione perfetta anche per viaggi in famiglia, in quanto le città sono per lo più pedonali e permettono di stare tranquilli quando si viaggia con bambini, che possono correre e giocare in completa sicurezza. Ci sono anche moltissimi alberghi e alloggi che riescono a soddisfare tutte le esigenze di famiglie con bambini e neonati.

Vale la pena allontanarsi dalla spiaggia per fare una passeggiata nella splendida Zagabria, capitale della Croazia. Stesso discorso per Dubrovnik, patrimonio dell’UNESCO, che ha una città storica da lasciare senza fiato, anche se sarà difficile da visitare con un passeggino. Stesso discorso per i laghi di Plitvice e i parchi nazionali. Gli sconti bambini e gli ingressi omaggio alle attrazioni sono previsti un po’ ovunque, e il limite di età che incontrerete spesso è 9 anni.

Vacanze al mare in Croazia con bambini: le migliori spiagge

Ma parliamo del mare. La costa croata è assolutamente sorprendente e c’è solo l’imbarazzo della scelta tra i suoi paesaggi incredibili. La Croazia ha migliaia di isole dalle acque cristalline e di molti tipi differenti: spiagge di sabbia bianca o intrecci rocciosi. Ovviamente, in vacanza con i bambini, meglio preferire le spiagge sabbiose che sono caratterizzate da un lunghissimo bagnasciuga e sono poco profonde. Tante anche le spiagge di ghiaia, che rendono il nuoto un vero piacere.

Rab, ad esempio, è uno dei luoghi ideali per una vacanza con bambini in Croazia. Fa parte di un arcipelago di isole della regione del Quarnero, tra l’Istria e la Dalmazia, e offre spiagge e cittadine dal puro fascino marinaro. Le parti rocciose sono per lo più calpestabili e molto arrotondate, per questo non provocano alcun tipo di disagio, mentre la parte sabbiosa è a Nord, dove l’acqua, oltre a bagnare i granelli delle baie, si estende per decine e decine di metri con un’altezza che non supera i 50 cm, una piscina naturale forse tra le più estese che si siano mai viste. Se siete in Croazia, non potete fare a meno di un’escursione in barca: Lussino, l’Isola dei Fiori, Split, solo alcune mete di cui godere da una barca.

Da ricordare: le città balneari croate tendono ad essere molto tranquille. La situazione perfetta se si hanno bambini piccoli e si cerca un po’ di relax, un motivo di lite se invece nella famiglia c’è un adolescente in cerca di nuove amicizie o di cose da fare. Per loro, meglio preferire la costa alle isole, con i caffè e gli eventi stagionali.

Fa veramente caldo in estate, per ciò ricordate di mettere in valigia cappello e tanta crema solare. Soprattutto perché, come una Sardegna fuori porta, la Croazia è una terra molto ventilata, e si rischia di bruciarsi senza accorgersene.

Paese abbastanza sicuro, pulito e accogliente, la Croazia ha anche una vasta scelta di parchi acquatici gratuiti situati in tutto il paese. L’accoglienza si riflette anche per le vacanze con bambini, di qualunque età.

Cosa mangiare in Croazia?

Il cibo croato è una deliziosa combinazione di sapori classici e mediterranei, con un tocco di etnico, e un’impeccabile selezione di ottimi vini. Mangiare in Croazia con i bambini non sarà difficile: i sapori molto simili a quelli del nostro Bel Paese accontenteranno anche i più piccoli. Inoltre, i ristoranti delle grandi città comprendono quasi sempre il menù bambini con pasta, pizza, risotto, dolci, che non li porteranno a rimpiangere casa.

Vacanze in Croazia con neonati

La Croazia non è famosa per le zone baby-friendly, quindi con un neonato la vita a spasso per le città non sarà proprio facilissima. L’allattamento al seno è però tollerato e c’è una vasta scelta di alimenti, pannolini e formule in polvere per i più piccoli nei grandi supermercati come DM. Quindi partite leggeri e tranquilli, il costo della vita in Croazia è tra i più bassi in Europa.

Vacanze in Croazia: cose da sapere

In generale non ci sono rischi per la salute nel visitare la Croazia e non è richiesto nessun vaccino. L’unico pericolo che potrete incontrare passando la giornata in zone boschive saranno le zecche: in caso contattate la guardia medica. Nei fondali croati non è così difficile trovare i ricci di mare, soprattutto nelle zone rocciose. Meglio ricordarsi di mettere in valigia le scarpe di plastica.

Quando andare in Croazia?

Šibenik, città costiera, ospita un rinomato Festival Internazionale dei Bambini, con laboratori artigianali, musica, ballo, film per bambini e teatro, pupazzi e sfilate. Luglio e agosto sono i periodi di vacanza scolastica validi per tutti i bambini europei e quindi le strade tendono a riempirsi di coetanei con cui fare amicizia. Se invece preferite la bassa stagione, con meno gente e prezzi più bassi, giugno e settembre sono il periodo migliore con il mare abbastanza caldo e giornate soleggiate.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.