A cosa servono i fermenti lattici vivi? Disintossicare l’organismo

I fermenti lattici vivi sono il miglior amico della nostra salute fisica. Alleati della salute intestinale ma non solo ci aiutano a stare bene, in salute e vivaci. Sentiamo spesso anche nelle pubblicità parlare dei fermenti lattici e sicuramente chiunque almeno una volta nella vita è ricorso al loro utilizzo ma capire a cosa servono i fermenti lattici vivi non è poi così scontato.

Cosa sono i fermenti lattici vivi

I fermenti lattici vivi sono dei dei batteri utili che ci aiutano a mantenere il benessere della flora batterica intestinale mantenendo il giusto grado di acidità. Questi microrganismi si chiamano lattici perché sono in grado di metabolizzare il lattosio, lo zucchero presente nel latte, e producono acido lattico attraverso un processo enzimatico.
Non tutti i ceppi batterici che metabolizzano il lattosio però sono “buoni” come fermenti. Quelli utili si trovano sia in alcuni alimenti come lo yogurt, il kefir, il miso o comunque in alimenti fermentati oppure si possono trovare in farmacia sotto varie formule: capsule, bustine, gocce.
La distinzione principale dei fermenti lattici vivi è:

  • PROBIOTICImicrorganismi attivi e vivi che colonizzano l’intestino in forma diretta moltiplicandosi in esso e favorendo l’equilibrio della flora batterica intestinale.
  • PREBIOTICIsono alcune fibre alimentari che vengono usate dai batteri “benefici” all’uomo e ne favoriscono la crescita.

Le cause che possono portare ad alterare la flora batterica intestinale sono:

  • alimentazione scorretta;
  • stress;
  • affaticamento;
  • cure antibiotiche
  • disturbi intestinali;
  • cambi di stagione;
  • cambiamento di ambiente o di alimentazione.

Queste problematiche lasciano spazio alla proliferazione dei batteri putrefattivi che possono portare molte alterazioni a livello della flora batterica intestinale.
Il più comune è la disborsi che può comportare flatulenze, gonfiori intestinale,stitichezza etc. Ma se si arriva a casi molto gravi come putrefazione intestinale si può anche rischiare che le sostanze nocive passino nel sangue e creino una specie di avvelenamento.
Quindi è importante mantenere la flora batterica intestinale in perfetto equilibrio per avere un supporto alla salute generale del proprio corpo, si può ad esempio acquistare DICOFLOR, ottimo integratore  per ripristinare la flora batterica.

A cosa servono i fermenti lattici vivi

Mantenendo il giusto grado di acidità all’interno della flora batterica intestinale i fermenti lattici vivi servono a contrastare diverse problematiche quali:

  • DIARREA: in caso di presenza di diarrea causata da batteri o da un’influenza o anche magari da eccessivi sgarri nell’alimentazione l’assunzione dei fermenti lattici permette di ripristinare l’equilibrio della flora in pochi giorni.
  • TERAPIE ANTIBIOTICHE:gli antibiotici tendono a distruggere la flora intestinale e quindi l’assunzione dei fermenti lattici contrasta questa eventualità. Se si assume l’antibiotico per problemi intestinali è risaputo che i fermenti possono aiutare ad evitare le recidive.
  • COLON IRRITABILE: i fermenti lattici aiutano a contrastare i sintomi tipici del colon irritabili quali il gonfiore e la dolorabilità.
  • STITICHEZZA: in questo caso vanno coadiuvati con una dieta equilibrata, bere molta acqua e fare attività fisica. Infatti la stitichezza è un’alterazione della flora intestinale e quindi i fermenti aiutano ad avere una corretta evacuazione, ma in questo caso servono anche le accortezze sopra citate.
  • ALTERAZIONI FLORA BATTERICA VAGINALE: in caso di cistiti, candidosi, vaginiti o forme infiammatorie croniche la somministrazione dei fermenti lattici, esistono anche quelli vaginali, aiuta non solo a ristabilire la flora batterica ma anche ad evitare o limitare le recidive. Ad esempio in presenza di candidosi i fermenti lattici limitano la proliferazione del fungo.
  • IN GRAVIDANZA: durante la gestazione si incorre a continue alterazioni della flora batterica intestinali ma anche ad infiammazioni del tratto uro-genitale. I fermenti lattici aiutano a ristabilire il completo equilibrio della microflora batterica.

E’ importante aggiungere che esistono fermenti lattici vivi specifici ad esempio esistono quelli appositi per i bambini che si trovano in gocce e vengono somministrati esclusivamente in presenza di mal di pancia. Inoltre esistono fermenti lattici per i nostri amici a quattro zampe: i cani che spesso possono soffrire di alterazioni intestinali come la diarrea. In questo caso i fermenti vanno coadiuvati con altri medicinali specifici.
Importante sottolineare che l’assunzione dei fermenti lattici vivi non comporta alcun tipo di controindicazioni.
L’importante nel momento della scelta del fermento lattico di prendere quello più adatto alle nostre esigenze visto che ne esistono di vari ceppi, specie con posologie diverse, ecc. Per fare ciò è importante rivolgersi al medico oppure al farmacista.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.