Cosa vedere a Barcellona

A Barcellona le cose più belle da vedere sono molte. Questa affascinante città è rinomata per i suoi monumenti e per l’atmosfera vivace che si respira per le strade.

Barcellona: cosa vedere

Chi visita Barcellona per la prima volta se ne innamora immediatamente e non vede l’ora di tornarci. Il sole, il mare, la gente per le strade a tutte le ore, oltre ai monumenti e ai numerosi luoghi di interesse, rendono Barcellona una delle città più affascinanti d’Europa. È una delle migliori destinazioni per fare esperienza all’estero, grazie alla lingua italiana e alle numerose opportunità di lavoro.

In questo articolo vi elenchiamo una lista delle migliori cose da vedere a Barcellona, divisi tra luoghi di interesse, monumenti e altre bellezze di Barcellona, in modo da aiutare chi non l’ha mai visitata prima d’ora e vuole vederla tutta.

Cosa vedere a Barcellona

Barcellona vive di fertili contraddizioni tra culture antiche, locali, globali ed elitarie, oltre che tra culture popolari. Queste contraddizioni hanno lo stesso flusso di un fiume carsico; per anni scorrono sotto i riflettori, per poi tornare impetuosamente alla ribalta (anche se non del tutto inaspettatamente).

La tensione tra Barcellona e Madrid dopo la dichiarazione di indipendenza della Catalogna ne è solo un esempio. Da un lato, Barcellona è attraversata da forze sociali opposte, ma, dall’altro, questo accresce il suo fascino per i vacanzieri che non si accontentano di una visita superficiale ma cercano di sperimentare il suo spirito unico.

10 Cose da vedere a Barcellona

Tuttavia, se siete interessati a conoscere Barcellona e i luoghi di interesse, i monumenti da visitare e altri posti di Barcellona, cercheremo di elencarvele con lo stesso spirito. Siete pronti? Continuate a leggere. 😀

Sagrada Familia


È impossibile iniziare un elenco di cose da vedere a Barcellona senza menzionare la Sagrada Familia, la famosa chiesa simbolo della città. Nonostante il capolavoro dell’architetto Antoni Gaudì sia ancora in fase di costruzione, i lavori procedono molto lentamente secondo i piani originali. L’edificio è in gran parte terminato e gli esterni e gli interni lasciano a bocca aperta, poiché sono composti da materiali contrastanti ed esprimono uno stile assolutamente unico che il Maestro volle esprimere nell’edificio che gli portò fama e onore in tutto il mondo. Da non perdere il panorama che si gode dal campanile, che offre una splendida vista su Barcellona.


Parco Güell


Il Parc Güell è uno dei lasciti di Gaudì rimasti a Barcellona. Oggi è una delle attrazioni turistiche preferite, ma era nato come complesso residenziale per i ricchi abitanti della città del XX secolo. Si trova nella zona nord della città ed è diventato un’icona dopo l’abbandono del progetto. Assicuratevi di scattare una foto ricordo alla fontana a forma di drago del parco, oltre a una pazzesca vista panoramica dalla terrazza che domina tutta Barcellona.


La Rambla e Mirador di Colom


La Rambla è il viale più famoso di Barcellona, collega Plaza de Catalunya al Mirador de Colom, o Monumento a Colombo, da cui si può ammirare il mare da un ottimo punto di vista a pochi passi dal porto vecchio. La Rambla de les Flores, il viale dei fiori, è uno dei posti più colorati e profumati di Barcellona. Qui ci si può immergere nella vita quotidiana della città, assistere a spettacoli di strada e curiosare nel mercato alimentare della Boqueria.


La Ribera


Il quartiere La Ribera si trova in posizione centrale, a due passi dalla cattedrale, e quindi è una zona poco frequentata dai turisti. Qui si trovano i migliori bar di tapas della città, uno dopo l’altro, dove è possibile mescolarsi con la gente del posto per divertirsi fino a tarda notte e assaggiare la cucina locale.

Ci sono comunque molti monumenti da visitare a Barcellona, come il Museo Picasso, che commemora l’artista con una collezione unica. Anche il Parc de la Ciutadella, il polmone verde di Barcellona che si trova non molto distante, dove potrete godervi una giornata di relax all’aria aperta lontano dal trambusto del centro di Barcellona, è una destinazione popolare.


Barceloneta


La Barceloneta ha subito una sorprendente metamorfosi, un quartiere affacciato sul mare si è trasformato da una delle zone più degradate della città a uno dei suoi luoghi di ritrovo più popolari, che attrae i turisti sin dalle Olimpiadi del 1992.

In questo quartiere di Barcellona si può fare un viaggio indietro nel tempo, passeggiando tra vicoli, stradine, vecchi pub e case di pescatori. Nei numerosi ristoranti che si trovano qui, si possono gustare ottimi frutti di mare, per sfuggire alle luci dei locali notturni e alla mondanità della vita quotidiana. La spiaggia di Barceloneta, una delle destinazioni balneari da visitare a Barcellona, è anche un luogo ideale per rilassarsi per qualche ora durante l’estate, quando i locali e i visitatori vi si affollano. Qui è possibile rilassarsi al sole, nuotare e giocare a beach volley o ad altri sport nei numerosi campetti. Il Museu d’Història de Catalunya si trova vicino alla Platja de la Barceloneta, che offre una splendida vista sul mare.


Mercato de la Boqueria


Il Mercat de la Boqueria è una delle destinazioni turistiche più popolari di Barcellona. È anche il più grande mercato della città e di tutta la Spagna. Con la sua atmosfera colorata e vivace e l’ampio assortimento di articoli, potrete sperimentare la vita quotidiana spagnola. Alla Boqueria, che ospita oltre 300 chioschi e bancarelle, si trova di tutto, dalla frutta secca alla carne ai dolci. È inoltre possibile seguire un corso di paella in un’aula di gastronomia o acquistare libri esclusivi di cucina e gastronomia presso la libreria. Lo shopping alla Boqueria è un’esperienza gastronomica coinvolgente, oltre che un luogo ideale per fare acquisti.


Cattedrale di Barcellona


La Cattedrale di Barcellona si trova nel Barrio Gotico, una delle bellezze di Barcellona nonché uno dei luoghi più fotografati della zona. Da un lato è visibile Pla de la Seu e dall’altro Calle del Bisbe, uno dei luoghi più fotografati della zona. La patrona di Barcellona, Santa Eulalia, è il soggetto della Catedral de la Santa Creu i Santa Eulàlia, costruita nel XIV secolo e a lei intitolata. È stata dichiarata monumento storico-artistico spagnolo nel 1929 ed è un capolavoro dell’architettura gotica catalana. Secondo la leggenda, ogni oca che vive nel chiostro rappresenta uno dei tredici anni di Sant’Eulalia, giovane martire morta per la sua fede.


La Pedrera Casa Milà


Una delle più grandi opere architettoniche di Barcellona, è La Pedrera, un edificio progettato da Antoni Gaudí, si trova vicino a Casa Batllò. È senza dubbio uno dei luoghi più importanti da visitare a Barcellona. La casa è stata costruita nei primi anni del 1900 e presenta un design modernista, che si distingue dalla vicina Casa Battlò. Il design dell’edificio si caratterizza per le sue onde sinuose e le linee curve che collegano gli ampi balconi. Se si osserva attentamente, si possono notare intagli che imitano piante e animali marini, oltre a linee che ricordano le onde del mare. È un vero spettacolo di architettura, con ben 9 piani. La visita dura circa un’ora, quindi è perfetta dopo aver visitato la Sagrada Familia o Casa Battló.


Collina di Montjuic e la Fontana Magica


Un’intera giornata può essere spesa bene sulla collina di Montjuic, una vera e propria città nella città. Si può raggiungere con la pittoresca funivia dal porto o con una moderna gondola, con i mezzi pubblici o anche a piedi. Dopo aver raggiunto la vetta e aver scattato una foto panoramica mozzafiato di Barcellona, potrete visitare il Castello di Montjuic, lo Stadio Olimpico, che fino al 2009 ospitava l’Espanyol e le più famose meraviglie architettoniche di Barcellona, nonché il Museu Nacional d’Art de Catalunya e la Font Magica, uno spettacolo di luci e colori che illumina le notti di Barcellona.


Museo Picasso


Tra i monumenti da visitare a Barcellona, vi è il Museo Pablo Picasso, che ospita la più grande collezione di opere dell’artista (3.800), originario di Malaga, si trova a la Ribera, un quartiere in cui si trovano ancora gli edifici del XIII-XV secolo di Barcellona. Il museo dedicato a Picasso permette ai visitatori di conoscere e apprezzare le opere giovanili dell’artista, oltre alla collezione permanente e alle mostre temporanee. Oltre alle visite guidate per conoscere la storia medievale della struttura, il museo offre una serie di attività (che vi indichiamo qui di seguito).


Altre attrazioni di Barcellona da non perdere

Se pensavate che quelle citate sopra erano gli unici posti e cose da vedere a Barcellona, qui di seguito vi elenchiamo altri luoghi di interesse di Barcellona che meritano una visita.


Acquario di Barcellona


Se viaggiate con bambini o siete interessati al mondo marino, non potete non visitare l’Acquario di Barcellona, o L’Aquàrium de Barcelona. Si trova a Port Vell, o Porto Vecchio, tra la spiaggia di Barceloneta e il Barri Gòtic, situato in una posizione molto pittoresca.

L’acquario di Barcellona (Aquarium) contiene ben 35 vasche e più di 11.000 animali marini di ben 450 specie. Da non perdere il grande tunnel sottomarino, principale attrazione dell’acquario, dove si possono vedere nuotare squali, razze e decine di altri animali. Successivamente, si possono scoprire varie aree tematiche che parlano dei diversi ambienti marini presenti sulla terraferma. L’attività è un modo divertente per trascorrere 2 ore, ma bisogna sempre tenere d’occhio l’educazione marina e ambientale.


Barrio Gotico


L’affascinante Barri Gòtic è situato tra Plaça de Catalunya e il Porto Vecchio, due delle zone più pittoresche della città. È lontano dal trambusto della folla e della vita notturna. Il quartiere confina con La Ramla da un lato e con El Born dall’altro. È necessario visitare questa zona rigorosamente a piedi, dove si respira un’atmosfera unica creata dalla presenza di magnifiche strutture gotiche e antichi resti romani tra strade e vicoli acciottolati. Se è la prima volta che visitate Barcellona, vi consigliamo di fare una visita guidata a piedi con una guida locale.


Passei de Gracia e Eixample


A Barcellona ci sono ottime opportunità di shopping che molti turisti si lasciano sfuggire. La Rambla e il Quartiere Gotico sono pieni di negozi, ma sono per lo più negozi di souvenir. Se cercate le grandi marche, le boutique di lusso o le occasioni delle grandi catene di abbigliamento, dovete andare sul Passeig de Gracia, che va da Plaza Catalunya al centro del quartiere Eixample, la zona commerciale di Barcellona. È qui che di solito si fanno le migliori occasioni ed è frequentato dalla gente del posto. Con tante cose da vedere e da fare lungo il Passeig de Gracia, potete fare shopping o visitare la Casa Batllò o la Casa Milà, che offrono entrambe cultura e visite turistiche.


Basilica de Santa Maria del Mar


Ci sono infatti molte chiese che meritano di essere visitate a Barcellona, tra cui la Basílica de Santa Maria del Mar, una delle chiese più belle della città, situato nel quartiere El Born. La Sagrada Familia e la Cattedrale non sono però le uniche. La chiesa è una superba rappresentazione dell’architettura gotica catalana ed è conosciuta come la Cattedrale di Nostra Signora, la Protettrice dei Marinai. La chiesa fu costruita tra il 1329 e il 1383 ed è oggi conosciuta come una delle più grandi chiese di Barcellona. Da non perdere anche la cripta e le sue meravigliose terrazze, che offrono una vista spettacolare sulla città.


Camp Nou


Niente può essere paragonato all’esperienza di visitare lo stadio Camp Nou del Futbol Club Barcelona, una delle più grandi squadre di calcio del mondo. È possibile visitare gli spogliatoi, la sala stampa, gli spalti e persino percorrere il tunnel che porta al campo di gioco in un tour guidato dietro le quinte! Oltre a visitare lo stadio, si può anche visitare il Museo del FC Barcelona e vedere la storia del club, oltre a un’esposizione di tutti i suoi trofei.


Palau de la Mùsica


Il Palau de la Música è una delle strutture più importanti di Barcellona, situata vicino a Plaça de Catalunya e alla cattedrale della città. Un vero gioiello nascosto tra le strutture che lo circondano. L’antica residenza dell’Orfeón Catalán è diventata una delle migliori sedi concertistiche del mondo e uno dei più importanti monumenti del Modernismo della Catalogna. Le visite guidate dell’edificio sono a disposizione del pubblico, sia che si scelga una visita audio-guidata che una visita guidata. Durante la visita, si potrà vedere la Sala dei Concerti, una stanza luminosa e colorata con bellissime vetrate. Si procederà poi verso il palco, dove si raggiungerà la Sala del Riposo, una piccola camera anch’essa decorata con mosaici in stile modernista.


Parc de la Ciutadella


Tra una visita e l’altra di Barcellona, potete rilassarvi un po’ nella natura al Parc de la Ciutadella, uno dei parchi preferiti della città. Ci sono molte cose da fare qui: passeggiare per i suoi sentieri, ammirare Plaça de Joan Fiveller e scattare una foto alla Cascata Monumentale, una delle attrazioni più popolari del parco. Scattate una foto sotto l’Arc de Triomf, che si trova a pochi passi dal parco. Se viaggiate con bambini, non perdetevi lo zoo di Barcellona, che si trova all’interno del parco.


Casa Vincens


Tra le bellezze di Barcellona troviamo Casa Vincens si trova un po’ più lontano dal centro storico e dista 20 minuti a piedi da La Pedrera. Nel 1883, Manuel Vicens commissionò a Gaudì la costruzione di Casa Vincens, la prima struttura dell’architetto. L’edificio è ancora oggi una delle strutture moderniste più significative della città spagnola. La facciata principale è colorata di verde e bianco, con bellissime piastrelle di ceramica, mentre l’interno si estende su quattro piani, compreso un giardino interno. Casa Vincens, rappresenta un vero e proprio centro culturale, non è solo un museo; infatti, è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 2005.

Barcellona cose da vedere

Tra le attrazioni da vedere a Barcellona, quelle citate sopra non sono le uniche. Devi sapere che ci sono molti musei a Barcellona, sparsi ovunque per la città. Potreste decidere di organizzare un tour per visitarli tutti oppure quelli in base ai propri interessi. Tra questi troviamo il Museu Marítim de Barcellona da visitare con i bambini, il Museu d’Art Contemporani de Barcellona per gli amanti dell’arte, e il Museu d’Història de Catalunya per approfondire la storia della zona.

Inoltre, se viaggiate con i bambini merita anche il parco divertimenti “Parc d’atraccions Tibidabo”, che sorge sulla montagna e offre una vista mozzafiato su Barcellona.

Se raggiungete il quartiere Montjuïc, vi sono molte attavità da fare, tra cui ammirare il Jardí Botànic de Barcelona, visitare il Museu nacional d’art de Catalunya, la Fundació Joan Miró o conoscere la storia del Castell de Montjuïc.

Ci sono molti quartieri diversi da esplorare a Barcellona, e qualunque sia la vostra preferenza, uno di essi sarà sicuramente il vostro preferito! La Rambla è il luogo in cui si riunisce la maggior parte dei turisti nella Ciutat Vella, e li troverete tutto l’anno. Se desiderate un ambiente più tranquillo, recatevi all’Eixample per ammirare le meraviglie architettoniche di Gaudí, o a El Raval, un quartiere affascinante. Potreste divertirvi alla Barceloneta, dove potrete crogiolarvi al sole del Mediterraneo!

Come muoversi a Barcellona

Orientarsi a Barcellona è semplice, indipendentemente dal fatto che la si visiti per la prima volta. Ci sono diverse opzioni per spostarsi, dai taxi alla metropolitana, dagli autobus alle biciclette. Acquistando Hola Barcelona Travel Card, un pass da 48, 72, 96 o 120 ore, potrete viaggiare illimitatamente sulla rete di trasporti pubblici della città e delle periferie.

Inoltre, potrete esplorare Barcellona con il Go City Explorer Pass, scegliendo da 2 a 7 attività con una selezione di oltre 45 incredibili attrazioni e tour senza pagare nulla all’ingresso.

Qui di seguito invece vi segnaliamo altri tipi di card:

  1. Barcellona Card: una card valida di 3, 4, 5 giorni per visitare 25 attrazioni e musei di Barcellona e muoversi con maggiore flessibilità con i trasporti pubblici gratuiti;
  2. Barcellona Express Card: una card valida 2 giorni, dove potrai viaggiare sui trasporti pubblici gratuitamente e approfittare degli sconti per visitare siti culturali, musei, locali, negozi e attrazioni turistiche.
  3. Catalonia Monuments Pass: è una card per visite illimitate della durata di 12 mesi, per visitare 29 musei e siti storici della Catalogna.
  4. Biglietto Hop-on Ho-off Barcellona: è u biglietto valido di 1 o 2 giorni per un tour in autobus Hop-on Hop-off. Con questo autobus con piano panoramico potrai esplorare la città lungo 2 o più percorsi e 40 fermate, tra cui Barri Gòtic, Museo Picasso, vita notturna di Barcellona sulla Rambla, il Parco Güell, la Sagradad Familia.  

Dove dormire a Barcellona

Scegliere dove alloggiare a Barcellona può essere sorprendentemente semplice, nonostante le enormi dimensioni della città e l’ampia offerta di alloggi. Molte delle maggiori attrazioni della città si trovano nel centro, dove si trovano molti dei migliori hotel e alloggi di Barcellona. Ecco alcuni suggerimenti.

Booking.com
Bestseller No. 1
Organizer Valigia Kit Viaggio 8 Pezzi Organizer Viaggio Accessori Viaggio, Organizer Valigia...
  • ❀ 8 set viaggio organizer: 3 cubi per imballaggio da viaggio 1 cubo privacy (biancheria intima) 3 sacchetti per bagagli 1...
  • ❀ Funzione perfetta: lo spazio extra ospita tutti i tuoi abiti da viaggio. Il cubo mesh può contenere T-shirt, pantaloni e...
  • ❀ Alta qualità e lunga durata: realizzato in poliestere di alta qualità (290T), leggero, impermeabile e resistente. La...
Bestseller No. 2
Adattatore da Viaggio, Amoner Adattatore da Viaggio Universale con 2 Porte Caricabatterie USB Adatto...
  • 1.Risparmio di spazio, facile da trasportare, particolarmente comodo per i viaggi e più dispositivi.
  • 2.Esecuzione in circa 180 paesi del mondo, come UE, CN, USA, UA ecc. Nessun problema durante il viaggio.
  • 3.Grande compatibilità, adattarsi a diversi dispositivi mobili e tensione 100V-250V.
Bestseller No. 3
Amazon Brand - Eono Cuscino da Viaggio, Cuscino Collo Memory Foam, Cuscino Cervicale Viaggio,...
  • Forma ergonomica: il design curvo garantisce un sollievo ottimale della testa e delle spalle. Allevia efficacemente il dolore...
  • Memory Foam di Alta Qualità: il cuscino da viaggio è realizzato in memory foam di alta qualità, che è traspirante,...
  • Si adatta al tuo comfort: Il nostro cuscino collo da viaggio per il collo include un cordoncino che ti consente di regolare...
Bestseller No. 4
OrgaWise Beauty Case da Viaggio Borsa da Toilette da Viaggio Beauty Case da Appendere Borsa...
  • 👝Dimensioni ridotte e grande capacità - dimensioni 24 × 20 × 9,5 cm / dimensione estesa 41,5 x 24,5 cm, borsa da...
  • 👝Portatile e comodo - La borsa da viaggio è leggera e comoda, solo 123g. Questa borsa da toilette può contenere...
  • 👝Alta qualità - La borsa da toilette è realizzata in tessuto oxford impermeabile di alta qualità resistente all'usura,...
OffertaBestseller No. 5
Adattatore Universale da Viaggio, Mengtech Caricatore Adattatore Universale 6A, 2 porta...
  • 【CARICATORE VIAGGIO INTERNAZIONALE 】——Adattatore Universale da Viaggio utilizzabile in oltre 200 paesi: Italia,...
  • 【GRANDE COMPATIBILITÀ】——Adattatore Presa Americana compatibile per Smartphone, Laptop,Tablet, Fotocamere Digitali,...
  • 【RICARICA MULTI-DISPOSITIVO】——2 porte USB(5V/2.1A/1A) compatibile con potenza fino a 1300W, adattatore da viaggio...