CURARE IL MAL DI GOLA SENZA ANTIBIOTICI

Il mal di gola, scientificamente chiamato faringite, rappresenta una patologia interessante il cavo orale per mezzo di un’infiammazione fastidiosa, in grado di scatenarsi durante i cambi di stagione, nei periodi invernali e in presenza di sbalzi di temperature.

I sintomi classici prevedono un dolore in direzione della gola, un prurito più o meno fastidioso, irritazione e difficoltà nella deglutizione, con conseguente riduzione della voce che appare rauca. Tra le cause più comuni si trovano le malattie influenzali, ma anche il fumo di sigaretta, il reflusso gastroesofageo, agenti irritanti come lo smog e altri fattori ambientali.

MAL DI GOLA: RIMEDI NATURALI

PARACETAMOLO: risulta, come ci ricordano su Esaustivo.it ,  uno dei metodi più efficace contro il mal di gola, da assumere per via orale in caso di bisogno.

ACQUA E TISANE: idratare la gola durante i processi di infiammazione risulta fondamentale. Molto consigliate sono anche le tisane calde durante i periodi invernali, le caramelle apposite per un’azione balsamica. La stessa produzione della saliva detiene un effetto emolliente sulle mucose.

MIELE: l’aggiunta nel miele nel latte caldo migliora e lenisce lo stato dell’infiammazione alla gola, da evitare però in soggetti diabetici e nei neonati.

COPRIRE COLLO E GOLA: sciarpe e foulard, nel periodo invernale, possono proteggere la gola e il collo dalle correnti d’aria, con un’azione preventiva.

RIPOSO: una giusta quantità di sonno, almeno 8 ore per notte, favorisce la guarigione dal mal di gola.

IGIENE DELLE MANI: una corretta igiene delle mani ripara dai possibili contagi e previene il rischio di trasmissione del virus del mal di gola.

NON FUMARE: il fumo di sigaretta peggiora lo stato dell’infiammazione alla gola, anche il fumo passivo.

GARGARISMI: un bicchiere d’acqua tiepida con un cucchiaino di sale rappresentano un buon rimedio naturale per effettuare dei gargarismi casalinghi. In alternativa può anche essere aggiunto il succo di un limone biologico.

SPRAY: in casi di fastidio insopportabile si potrà ricorrere all’utilizzo degli spray con azione emolliente, comunemente venduti in qualsiasi erboristeria e farmacia.

IMPACCO ALLA CAMOMILLA: immergere e strizzare un panno di cotone nella camomilla, da applicare sul collo, può lenire la sensazione di bruciore alla gola.

IMPACCHI SALE MARINO E ACQUA: 2 cucchiai di sale marino e 4 cucchiai di acqua tiepida, nella quale immergere un panno, possono lenire il bruciore intorno alla gola.

UMIDIFICATORE PER AMBIENTI: utilizzare un umidificatore può ridurre ed eliminare l’umidità presente negli ambienti domestici.

VAPORE: il classico trattamento del vapore con uno strofinaccio sulla testa può lenire i sintomi del mal di gola.

IBOPRUFENE: l’iboprufene può lenire i dolori del mal di gola, sconsigliato ai bambini al di sotto dei 2 anni, da assumere soltanto in casi di grave infiammazione, prestando attenzione al foglietto illustrativo.

DOCCIA MATTINO E SERA: contrariamente a quanto si potrebbe pensare, una doccia calda aiuterà a lenire i sintomi del mal di gola, a causa del rilascio di vapore.

VITAMINA C: gli studi in merito al potere di tale vitamina contro il mal di gola risultano contrastanti, ma tuttavia il suo utilizzo non può nuocere alla salute e vale la pena di tentare.

TISANA ALL’AGLIO: far bollire qualche spicchio d’aglio all’interno di una tazza con acqua risulta un ottimo metodo per lenire i sintomi del mal di gola, in alternativa è possibile aggiungere anche una bustina di tè per affievolire il sapore.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.